"I rifiuti sono un costo sprecato. Pesando i rifiuti e registrando le cifre, è possibile accrescere la consapevolezza degli operatori e cercare di ridurre il più possibile il volume dei rifiuti accumulati".

- WIM COOLS, IL DIRETTORE DI PRODUZIONE

Un quadro preciso dei rifiuti

Come funziona? Il carrello elevatore Jungheinrich EFG 216 preleva un contenitore con tara nota. L'indicatore visualizza ad esempio: L01, tara 50 kg. Il contenitore viene riempito con i materiali di scarto. Il peso aumenta. Le forche iForks wireless pesano il contenitore e trasmettono i dati rilevati al sistema ERP tramite la rete WLAN. I dati possono essere letti su un PC dell'ufficio, con il programma di ‘PC Read It’ in esecuzione; il programma determina esattamente la quantità di rifiuti creata da ciascuna linea di produzione. Wim Cools: "Noi raccogliamo i dati sul peso dei rifiuti di ogni passo di produzione giorno per giorno e li confronta con gli ordini prodotti in ciascuna giornata. L'intento di tutta l'operazione è quello di ottenere un quadro preciso dei nostri diversi flussi di produzione dei rifiuti e monitorare gli effetti delle specifiche misure di miglioramento che adottiamo."

Presentare le cifre

"I rifiuti sono un costo a perdere, quindi è importantissimo limitare tale percentuale quanto più possibile. E i dati sul peso consentono di seguire tale percentuale. Con la pesatura dei rifiuti e la presentazione di queste cifre, è possibile aumentare la consapevolezza degli operatori e collaborare per la massima riduzione possibile dei rifiuti".

Niente più errori

Oltre alle forche iForks presso Smurfit Kappa Van Mierlo è ancora in uso una piattaforma di pesatura fissa, ma i benefici di iForks sono così grandi che Smurfit ha acquistato un ulteriore sistema. Lo svantaggio principale di una pesa fissa consiste nel fatto che i dati di pesatura devono essere scritti a mano. Ciò è causa di numerosi errori e di perdite di tempo prezioso.

Ravas Smurfit Kappa logo

COMPANY
Smurfit Kappa


LOCATION
Turnhout, Belgium


APPLICATION
Controlling waste flows


Controlling waste flows
Every production process generates rest materials and waste. These waste materials are either recycled into the production process or removed and destroyed. These procedures are often expensive, making reduction of waste flows an important issue. Monitoring waste flows, i.e. knowing how much waste is produced at each spot in the production line, is the first step towards controlling and minimizing waste flows. With a mobile scale on the pallet truck or forklift truck that removes the waste material, you can efficiently measure waste production anywhere in production, finding out which processes should be optimized.

Iscriviti ora!

Iscriviti ora a tutte le notizie RAVAS.

Charlotte Maassen