"Abbiamo già ridotto il livello d'errore durante la raccolta da 2000 ppm a 800 ppm, ma dall'America arriva una forte pressione per giungere il più possibile vicino a 0 ppm. Perciò intendiamo fornire il nostro personale gli strumenti per ridurre gli errori."

- Natacha Claessens, responsabile del magazzino del centro di distribuzione Gates

100 anni d'esperienza a favore del progresso

Gates è un produttore americano di sistemi di trasmissione elettrici con oltre 100 anni d'esperienza al suo attivo. L'azienda guadagna parecchi milioni di dollari grazie al volume di vendita di cinghie di trasmissione, flessibili industriali e connettori idraulici. Questi prodotti sono venduti all'industria automobilistica, del petrolio e del gas, oltre che ad altri settori dell'industria, sia come prima installazione sia come after-market. 

Vicino a Gent, in Belgio, Gates gestisce due grandi centri di distribuzione, situati l'uno in prossimità dell'altro. Da questi centri di distribuzione Gates spedisce gli ordini ai clienti dell'intera Europa. Natacha Claessens è la responsabile del magazzino: "I nostri due centri di distribuzione spediscono circa 400 ordini al giorno, circa 8.500 righe di ordini. Ciò corrisponde a circa 50 tonnellate di merci al giorno. Per mantenere questo flusso il centro di distribuzione più grande è attivo giorno e notte, 5 giorni alla settimana, con 3 turni di 8 ore ciascuno."

"Inoltre la logistica è molto complicata. Poiché noi riforniamo i distributori, ma anche gli utenti finali, i garage, le dimensioni degli ordini vanno dai piccoli pacchi al carico completo di un TIR."

Ogni errore di raccolta rappresenta un costo di 125 euro

Gli errori di prelievo sono affrontati costantemente in qualsiasi rilevante attività di commissionamento. I centri di distribuzione di Gates sono soggetti alla massima pressione della dirigenza affinché riducano i tassi d'errore. "Gli errori di prelievo sono un problema per i costi sia a causa della perdita di soddisfazione dei clienti sia per il reale costo effettivo: abbiamo calcolato che ogni errore di prelievo rappresenta un costo di 125 euro a causa dei costi addizionali di spedizione e per la gestione amministrativa."

"Abbiamo già ridotto il livello d'errore durante la raccolta a 800 ppm a livello delle righe d'ordine, ma dall'America arriva una forte pressione per giungere il più possibile vicino a 0 ppm. Perciò intendiamo fornire al nostro personale gli strumenti per ridurre gli errori. Il sistema mobile di pesatura RAVAS è uno di questi strumenti."

Considerevoli risparmi sui costi derivanti dal controllo delle righe d'ordine secondo il peso

Alla Gates i commissionatori STILL sono dotati di forche pesatrici RAVAS e di un terminale intelligente con schermo tattile. Il terminale ha un database che contiene i pesi di tutte le SKU presenti nei centri di distribuzione. L'operatore, dopo il prelievo degli articoli nella riga d'ordine e la loro collocazione nel pallet sulle forche pesatrici, esegue la scansione del codice a barre del prodotto. Questo codice a barre identifica l'articolo nel database del terminale. Quindi il terminale utilizza il peso unitario dell'articolo per tradurre l'aumento di peso sulle forche nel numero di articoli prelevati e visualizza questa cifra sul display.  Ciò consente all'operatore di verificare che il numero di articoli prelevati sia corretto. Qualsiasi errore viene corretto nel luogo in cui il costo è minimo: nello slot di prelievo. 

Natacha Claessens: "La nostra analisi economica per i sistema di pesatura si basa sul presupposto che otterremo notevoli risparmi sui costi, non solo riducendo il numero di errori di prelievo, ma anche eliminando le ispezioni finali. Adesso queste sono eseguite con un FTE pari a una volta e mezzo che speriamo di poter assegnare a compiti più produttivi. Questo ci consentirà un risparmio addizionale di 60.000 euro all'anno."

Adesso i sistemi di pesatura sono on-line con Red Prairie Dispatcher

Il progetto di pesatura mobile offre ancora ampie opportunità di ottimizzazione. "Al momento il sistema di pesatura opera ancora in modalità stand-alone. Usiamo dei dispositivi palmari per comunicare gli ordini agli operatori. Il prossimo passo consisterà nel consentire la comunicazione diretta tra il terminale di pesatura e il nostro Dispatcher WMS tramite la rete WLAN. Tutto l'hardware necessario è già presente sui terminali di pesatura. Alla fine quasi tutti i commissionatori della nostra flotta saranno dotati di un sistema di pesatura on-line."

"Collaboriamo con successo con RAVAS e la nostra interazione è molto positiva. Abbiamo già preso in esame in programma di sviluppo per questo progetto. Tutte le nostre richieste sono prese in considerazione e riteniamo che RAVAS sia un partner con una visione simile alla nostra."

Gates-Logo

 

AZIENDA
Gates


POSIZIONE
Gent, Belgio


APPLICATION
Order picking


Order picking
Il grado di produttività del processo di order picking si basa sulla sua velocità di esecuzione e sul numero di errori commessi. Gli errori causano sia reclami da parte del destinatario che restituzioni di materiale, creando una mole addizionale di lavoro amministrativo ed operativo, e tutto ciò costa tempo e denaro. Pesare su carrelli commissionatori aiuta a evitare errori durante le operazioni di order picking. Qualora venga identificato un’errore, si potrà intervenire nel posto più opportuno in termine di costi: presso l’ubicazione dell’articolo in magazzino. Nel caso il sistema di pesatura venisse usato nella funzione di conteggio dei pezzi, sul display si leggerà quanti articoli vengono di volta in volta prelevati. Questa funzione risparmierà il conteggio manuale all’operatore di order picking facendo aumentare la sua velocità operativa e diminuendo la sua percentuale di errori.

Iscriviti ora!

Iscriviti ora a tutte le notizie RAVAS.

Charlotte Maassen